Sponda occidentale: Villa Olmo e la sua romantica passeggiata.

La passeggiata di Villa Olmo in aprile, con i glicini bianchi e viola.

I colori della passeggiata in novembre.

Inverno...

La fontana ghiacciata del parco di Villa Olmo.

Villa Olmo e Villa Saporiti durante una nevicata.

VV

Veduta aerea di Villa Olmo col lido e il quartiere del Borgovico.

In una zona retrostante del parco di Villa Olmo, oltre il ponte pedonale del Chilometro della Conoscenza,
si trovano la serra, lo stagno e la villa del Grumello (Celesia).

La statua di Ugo Foscolo, ospite alla villa del Grumello, con lo sfondo del museo di Alessandro Volta e del monumento di S.Elia, capolavoro del Futurismo.

Sponda orientale: Villa Cornaggia di sera.

Villa Geno con la grande fontana e la motonave Orione.

La fontana con lo sfondo di Villa d'Este.

Viale Geno. Nella foto a sinistra: il paese di Torno e la cima del monte S.Primo. A destra: gelata invernale.

Il giardino di Viale Geno.

Cigni e cormorani.

Il fondale del lago e i suoi pesci.

Villa Mondolfo-Volonté, eretta a metà Ottocento sui resti di un convento dei padri Minimi.
Presenta due corpi culminanti in frontoni, uniti da un porticato a vetri.

Villa Parravicini (1790),
già proprietà dei Visconti di Modrone.

Villa Colli-Canepa (1840).

Villa Saporiti ospitò Napoleone,
che nel 1797 annunciò la Costituzione
della Repubblica Cisalpina.

Villa Cantaluppi, costruita a metà Ottocento e già proprietà del pascià di Costantinopoli. Ospitò l'attrice Elizabeth Taylor in visita sul Lario.
Oggi è adibita a condominio.

Villa Cantaluppi vista dal piroscafo. Gli alberi secolari
sono visibili in tutto il primo bacino.
(In lontananza, nella foto, Villa Pizzo a Cernobbio).

Ancora Villa Cantaluppi con l'imbarcadero di Tavernola.