Moltrasio

Moltrasio in una sera di dicembre.

La fiabesca casa sulla cascata del torrente Pizzallo.

Villa Passalacqua, costruita nel '700 dalla famiglia Odescalchi e ampliata dal conte Andrea Passalacqua.
Dal 1829 al 1833 ospitò Vincenzo Bellini, che vi compose La straniera e La sonnambula.

Villa Herker Hocevar (ex Salterio), altra dimora moltrasina di Bellini.

Vincenzo Bellini a Moltrasio.

Il ristorante Imperialino.

Villa Passalacqua e la vicina chiesa di S.Agata immerse nei colori di ottobre.

Villa La Rosa accolse, per un soggiorno di piacere, Winston Churchill. Non è escluso, però, che la presenza del Primo Ministro fosse dovuta al ritrovamento del misterioso carteggio di Mussolini, morto sul Lario pochi mesi prima.

Villa Fontanelle (1800), già dimora di Gianni Versace,
che vi ospitò più volte Elton John, Madonna
e altre personalità dello spettacolo.

I turisti prendono il battello...

Domenica di luglio al lido.

  • Giardino privato.
  • Glicine con lo sfondo di Villa Taverna.
  • Solitudine sul lago.

Segno solo le ore serene...

Venere (o Giove?) brilla nel cielo.